Lingua:
Sito Ufficiale Assessorato al Turismo Comune di San Teodoro
             
   
 NEWS    05/07/2018 Urban. Mostra personale di Luca Mura Dal 5 luglio al 5 agosto Bar La Posta, San Teodoro
 

Urban. Mostra personale di Luca Mura Dal 5 luglio al 5 agosto Bar La Posta, San Teodoro

 
 Urban, mostra personale dell’artista Luca Mura, nasce dall’idea di creare un arredo urbano per i centri abitati sardi, puntando alla riqualificazione estetica e culturale di luoghi e spazi che possono trarre da questo tipo d’intervento artistico un’occasione di valorizzazione e sviluppo.

L’arte urbana è infatti arte pubblica, liberamente fruibile, e strettamente legata alla terra che la ospita, facendo riflettere il comune cittadino sui temi rappresentati, o semplicemente diventando un elemento estetico del paesaggio quotidiano.

 

Privilegiando l’utilizzo di materiali di riciclo, nell’ottica della sostenibilità e del riuso di manufatti che hanno già un vissuto, l’artista dona nuovamente vita a vetro, ceramica che nei suoi mosaici assumono nuove forme e significati.

 

In esposizione a San Teodoro varie opere tra cui un ritratto di Frida Kahlo.

 

 

Lukamura

L'idea di Luca, nasce in un silenzioso periodo della sua vita, dove inizia a maturare nel tempo libero la ricerca di un'espressione creativa. Da sempre affascinato dal recupero di materiale, è riuscito, grazie alla sua creatività, a donare una seconda vita a materiale di scarto o in disuso. Nel 2011 inizia con la produzione dei primi lavori e li espone nel suo ristorante a San Teodoro, dove riscuotono grande successo e destano l’interesse di alcuni gestori che richiedono le sue mostre temporanee per arredare alcune attività commerciali: da questa esperienza nasce DATISPAZIO.

Seguiranno varie mostre, su temi differenti, che portano alla nascita del progetto FRAMMENTI COMUNICANTI, in cui il materiale è scomposto dal Luca e riadattato a quelle che sono le esigenze figurative e i temi che lo appassionano. È del 2012 la prima mostra ufficiale a Nuoro, e nel 2013, la mostra dal titolo "Dall'Isola ai Continenti" dedicata al Jazz e ai suoi protagonisti, con particolare attenzione agli esponenti isolani. Alla fine del 2013, decide di portare la sua idea a Londra, dove, in un piccolo laboratorio a Brick Lane produce mosaici su commissione, ancora esposti in vari locali della capitale britannica. Ritorna in Sardegna nel 2014, con nuovi stimoli e idee, da cui nasceranno le mostre "Insolita" e "Kaos", dedicate rispettivamente alla donna, e alla confusione, esposte dapprima in Sardegna e poi a Chivasso (TO) e Aosta. Torna a Londra nel 2016 con la mostra “Le mie mani”, esposta l’anno successivo anche a Cagliari.

 


 
 
 
       
© Comune di San Teodoro tutti i diritti sono riservati,
vietata la riproduzione dei contenuti se non autorizzata.